• slide 1
  • slide 2
  • slide 3
  • slide 4
featured

Chi Siamo

La Cooperativa nasce a Mantova il 4 aprile 1986 come frutto della collaborazione delle A.C.L.I. (Associazione Cristiana Lavoratori) di Mantova e dell' Ente Nazionale Istruzione Professionale.

Il nostro scopo è quello di erogare servizi derivanti dalle attività di persone affetti da problemi di handicap fisici e psichici, al fine di favorirne la qualificazione professionale e culturale e il loro inserimento sociale.

Si rivolge, quindi, in particolare a disabili che conservano una discreta manualità.

In seguito, oltre al settore del confezionamento e assemblaggio di prodotti vari svolto dai Soci disabili, viene introdotto il reparto produzione e vendita di ceramiche artistiche.

Si tratta di ceramica "graffita", una produzione artigianale tipica del Nord Italia che si è diffusa tra i secoli XIV - XVII e che oggi viene riprodotta nella Cooperativa con le varianti della nostra epoca e con risultati ben apprezzati.

Nei laboratori della Cooperativa "La Cometa" si trovano, oltre alle ceramiche interamente decorate a mano (dalla incisione alla pittura) di vari modelli, anche il semilavorato (crudo, terraglia in biscotto, attrezzi per incisione, pennelli e colori da 2° fuoco) e il servizio cotture per hobbisti ed appassionati.


featured

La ceramica graffita

ORIGINI:

La ceramica graffita è una produzione artigianale caratteristica dell’Alta Italia, in particolare dell’area padano-veneta.

Originaria del Vicino Oriente e diffusa nel bacino del Mediterraneo soprattutto dal X sec. d.C., è arrivata in Italia attraverso le vie commerciali controllate prima dai mercanti bizantini poi da quelli veneziani.

Nell’area padano-veneta ha trovato la sede ideale di sviluppo in centri come Ferrara, Cremona, Mantova, Parma, Bologna, Verona, Padova e Treviso, dove la ricca committenza dei signori locali garantiva lavoro agli artigiani e, di conseguenza, grande specializzazione e perfezionamento di un’arte che nel resto del paese era stata rapidamente soppiantata dalla maiolica.

Il periodo di crescita, apice e declino di questo tipo di ceramica coincide con i secoli XIV – XVII, quando è definitivamente scomparsa a causa della mancanza di richiesta da parte di una committenza sempre più impoverita dalle guerre interne e, in seguito al sopraggiungere dell’Impero austriaco, a causa di un deciso cambiamento del gusto delle famiglie aristocratiche attratto sempre più dalle porcellane bavaresi.

Dopo un lungo periodo di totale assenza anche dagli studi degli specialisti, nella seconda metà del XX sec. è stata finalmente riconosciuta come ceramica con caratteristiche proprie e non come sottoprodotto della più diffusa maiolica.

Inoltre, gli studi più recenti sono stati accompagnati dal tentativo, peraltro riuscito, di farla rivivere materialmente e Mantova in tal senso può considerarsi un vero e proprio punto di irradiazione della graffita dato l’entusiasmo che circonda questa riscoperta.


featured

La ceramica graffita

LE FASI DI LAVORAZIONE:

La caratteristica principale della graffita sta nella lavorazione “a crudo” dell’argilla, fase quasi inesistente in altri tipi di ceramica.

a) L’argilla viene modellata e lasciata essiccare per poi essere ricoperta con uno strato di ingobbio (si tratta di caolino, un tipo di argilla bianca, disciolto in acqua).

b) A questo punto si procede all’incisione mediante punte e stecche in metallo: con questa operazione si leva parte dell’ingobbio dalla superficie del pezzo riportando alla luce l’argilla rossa sottostante realizzando così un disegno.

c) Il pezzo così inciso è cotto ad una temperatura superiore ai 900° C: si ottiene allora un “biscotto” bianco e rosso.

d) Il biscotto viene dipinto con colori sintetici da ceramica (anticamente si usavano ossidi metallici nei caratteristici colori giallo ferraccia, verde ramina e viola manganese).

e) Il pezzo dipinto è immerso in “cristallina” (sospensione a base di silicio in acqua) che ha la funzione di vetrificare definitivamente l’oggetto.

f) Anche la seconda cottura supera i 900° C per permettere la fusione della cristallina e la conseguente reazione chimica con i colori sottostanti che acquistano il loro tono e la loro brillantezza reale.

featured

PRODOTTO FINITO

Da noi potete trovare:

  • Articoli da regalo
  • Piatti commemorativi
  • Bomboniere per battesimi, comunioni, cresime e matrimoni
  • Pannelli per rivestimenti
  • Oggetti per cucina
  • Complementi d’arredo

Garantiamo che ogni singolo pezzo da noi realizzato è inciso e dipinto interamente a mano.

featured

MATERIALE PER HOBBISTI E LABORATORI DIDATTICI

Vasto assortimento di:

  • Oggetti da decorare in biscotto bianco grezzo e in terra rossa cruda
  • Pannelli sintetici e attrezzi da decorare
  • Colori in polvere da sotto vetrina
  • Argille da modellare

Effettuiamo servizio cotture di 1° - 2° - 3° fuoco.
Procuriamo forni per ceramica e ne forniamo relativa assistenza.

featured

MATTONELLE

Mattonelle decorate:

  • Targhe commemorative
  • Numeri civici
  • Targhe personalizzate per le abitazioni
  • Inserti di mattonelle per cucina e bagno

Mattonelle semilavorate:

  • Piastre di varie misure fino a un massimo di 40x40 cm

Contatti

Dove siamo

Via Bellini, 16 - San Biagio
46031 Bagnolo San Vito
Mantova

Telefono

0376 414499

Orari

Lun-Ven
08,30 | 12,30
14,00 | 18,00
 
Sab e Dom
Chiuso

Richiesta Contatto

Scrivici la tua richiesta, sarai contattato al più presto